Pagine Romaniste (Y.Oggiano – D.Moresco) – Al Circolo Canottieri Aniene di Roma, tanti grandi ex del calcio italiano sono scesi in campo per la “Save the Dream Week” 2017. Questo pomeriggio il “Save The Dream Team” ha sfidato i ragazzi dell’Aniene Giovani in un match amichevole per promuovere la campagna con numero solidale 45518 di Disabili No Limits e Save the Dream. La Partita dei Campioni, in scena sul campo di calcio a 5 del Circolo Aniene, ha visto dunque esibirsi fuoriclasse del calibro di Luigi Di Biagio, Vincent Candela, Aparecido Cesar, Bernardo Corradi, Marco Delvecchio, Giuseppe Giannini, Max Tonetto, Giuliano Giannichedda e Dario Marcolin riuniti per l’occasione a sostegno della Onlus della campionessa paralimpica Giusy Versace nel contesto delle iniziative Save The Dream, progetto internazionale rivolto ai ragazzi con lo scopo di promuovere i valori e l’integrità dello sport. Al fianco della squadra dei campioni, in qualità di coordinatore, presente anche Simone Farina, ambasciatore FIFA dal 2012.

Queste le parole di Giannini e Delvecchio, intervistati a margine dell’evento:

GIANNINI:

Che ne pensa di questo evento?
E’ il secondo anno che partecipo a questa iniziativa benefica, fa piacere, fa piacere essere qui e portare il nostro contributo. Ci sono tanti ex calciatori, vengono sicuramente premiate queste iniziative, siamo felici di questo.

Chi hai visto meglio in campo?
Ho giocato poco, solo dieci minuti, i ragazzi dell’Aniene ci hanno messo un po’ in mezzo, però poi dopo sono entrati quelli un pochino più giovani di me e hanno raddrizzato la partita.

Cosa ne pensi di Spalletti? Rinnova o non rinnova?
Non è che mi soffermo molto a pensare su quello che sarà o meno l’allenatore della Roma il prossimo anno. Secondo me adesso è importante per tutti, per i tifosi, per noi tifosi, per la squadra, per la società proseguire il trend positivo in campionato. Malgrado il pareggio con l’Atalanta, la Roma dovrà tornare a vincere per poter mantenere il secondo posto. Poi se tra un mese o due mesi Spalletti ci sarà ancora saremo tutti felici, se non ci sarà lui, ci sarà un altro allenatore in grado di allenare questa squadra.

Dopo la partita con il Pescara ci sarà il trittico terribile con Lazio, Milan e Juventus. Come dovrà affrontare queste partite la Roma?
Io mi auguro una freschezza atletica leggermente diversa da quella vista ultimamente, perché si è vista una squadra stanca, lenta e prevedibile e preferiremmo noi tifosi vederla leggermente più brillante soprattutto in queste ultime partite di campionato.

C’è un caso spinoso che è quello di Totti, probabilmente smetterà. Lei come lo avrebbe gestito?
Non so quello che Francesco farà a fine anno, sarà lui che dovrà decidere il proprio futuro e quindi aspettiamo tranquillamente quello che lui deciderà.

DELVECCHIO:

Un bell’evento solidale…
E’ sempre importanti essere presenti a questi eventi solidali per gente meno fortunata di noi e fare beneficenza, mi sembrava giusto esserci.

Dzeko?
Che si può dire di Dzeko quest’anno? Ha fatto 25 gol in Serie A, ha fatto il suo dovere e anche di più, è un grande attaccante.

Come vedi la Roma in vista del nuovo derby?
La Roma nelle ultime partite con la Lazio non è riuscita ad esprimere tutto il suo valore, io spero che nel prossimo derby riuscirà ad esprimere il suo valore e vincere.

[wonderplugin_slider id=”31″]