Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di RMC Sport. Il numero uno dei blucerchiati ha parlato anche di Patrik Schick. Queste le sue parole:

Schick quest’anno ha un po’ deluso…
E’ un grande giocatore, un talento naturale. E il prossimo anno sarà il suo. Roma è una piazza molto complicata, io ho vissuto la curva della Roma e un ragazzino di 20 anni che arriva dalla Sampdoria ha bisogno di tempo. Poi gioca in un ruolo che non credo sia il suo. Ma non posso dire dove deve giocare altrimenti Di Francesco, che è un grande allenatore, se la prende.

Le squadre italiane sono arrabbiate con Collina.
Secondo me l’arbitro di ieri era in buona fede, ma il calcio vive di episodi. Se l’arbitro giudica bene non so come va a finire. Bisogna portare anche il VAR in Europa: gli arbitri in generale sono in buona fede e non è facile dirigere. Io ho un po’ attaccato l’arbitro dopo Real Madrid-Juve, ma secondo me ieri in generale ha arbitrato una buona gara anche se su alcuni episodi ha sbagliato.

Di Orsato cosa pensa?
E’ uno dei migliori arbitri esistenti, così come lo era Rizzoli. Io non ho visto Inter-Juventus e seguendo i giornali non posso dare giudizi, ma dico solo che è un grande arbitro. Non so cosa gli sia successo sabato.

Praet rimane o va alla Roma?
E’ un ragazzo molto ambito, però se poi a Roma non funziona mi ammazzano…

Come finirà questa battaglia per i diritti tv?
Io sono sicuro che non cambierà nulla. E’ stata fatta una gara, Mediapro l’ha vinta e poi Sky s’è svegliato. Si poteva svegliare prima: Sky non può stare senza calcio. Ora c’è di mezzo la magistratura e sapranno cosa fare, noi come Serie A e come Lega siamo molto sereni.