Il Tornatora

Roma, un en plein per la speranza

di Redazione

Ranieri, dopo il successo di Marassi, ha evitato di andare oltre il prossimo impegno della Roma, quello di sabato pomeriggio contro l’Udinese all’Olimpico. De Rossi, sempre dopo la sfida contro la Sampdoria, ha inquadrato il bersaglio: «Dobbiamo prendere il maggior numero di punti nelle ultime 7 gare». L’allenatore, insomma, vive alla giornata e lascia al capitano il compito di spingere i compagni verso il massimo del raccolto da qui al 26 maggio. Al distacco, attualmente di 1 punto, bisogna aggiungere che, in caso di arrivo alla pari, avrebbero sempre la meglio gli avversari: Gattuso e Inzaghi proprio per gli scontri diretti e Gasperini per la miglior differenza reti (+12). Ecco perché nemmeno con l’en plein, possibile anche per una (o addirittura due) delle tre rivali, c’è la certezza di centrare il piazzamento, vitale per la proprietà Usa. Ranieri, con 7 punti in 5 partite, ha sfruttato solo nell’ultimo weekend la frenata delle 3 rivali. C’è riuscito proprio nel turno in cui la squadra non ha subìto gol. Fatto inedito per lui, raro per il gruppo che in campionato ne ha presi già 45 (e 64 in 41 match stagionali). La compattezza ritrovata a Genova, e da confermare sabato, è alla base del nuovo corso. La zona Champions è raggiungibile solo eliminando la fragilità che non appartiene solo della linea difensiva. Lo riporta Il Messaggero.