Corriere dello Sport (G. D’Ubaldo) – Nonostante il giorno di riposo, ieri alcuni giocatori sono andati a Trigoria per lavorare: Calafiori, Diawara, Carles Perez, Spinazzola e Mirante. Saranno tutti disponibili per domenica prossima, quando alla ripresa del campionato la Roma dovrà affrontare il Parma. C’è attesa per i prossimi tamponi di Dzeko. Il bosniaco, se risulterà negativo, ad inizio settimana tornerà ad allenarsi e sarà a disposizione per la gara agli emiliani. Per tutta la settimana, i giocatori si sono allenati distanziati per motivi di sicurezza, scelta presa dalla società e condivisa da Fonseca e dai medici. Finora nella Roma ci sono stati ben undici contagiati e c’è preoccupazione a Trigoria per questo dato raggiunto nonostante le imponenti misure di sicurezza adottate. Tamponi rapidi e molecolari ogni giorno, personale medico del Biocampus regolarmente a Trigoria e un totale di 8.000 tamponi eseguiti (ciascun giocatore è stato sottoposto ad un centinaio di test), per una spesa che supera di gran lunga il mezzo milione di euro. I giocatori, per evitare di dover rimanere fissi a Trigoria, devono rispettare un protocollo rigidissimo e fare casa-lavoro, senza contatti con l’esterno. Tra oggi e domani è previsto un altro ciclo di tamponi.