Il Tornatora

Roma sorridi, è tornato Dzeko

di Redazione

Guai a far arrabbiare i campioni. Nell’ultima azione della partita ci pensa Dzeko – beccato ferocemente dal pubblico di casa per gran parte della partita – a segnare il gol che regala alla Roma un 2-3 francamente ingeneroso per il Frosinone, che pensava di aver santificato un pari propiziato dalle reti di Ciano, Pellegrini, Pinamonti e dello stesso Dzeko. Preso di mira per tutta la partita, proprio come una vendetta da servire fredda, al 50’, su cross di El Shaarawy in percussione dalla sinistra, è Dzeko ad anticipare tutti e battere Sportiello. E’ il gol partita, che viene appannato solo dall’infortunio alla caviglia destra occorso a Manolas, uscito in barella e con le mani sulla faccia. Inutile dire che, col derby e il Porto che incombono, per la Roma è la peggiore notizia della giornata. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.