Il Tornatora

Roma, nuovo incontro per Defrel. Monchi offre al Sassuolo 18 milioni

di Redazione

Gazzetta.it (C.Zucchelli) – Mentre la Roma viaggiava direzione Pinzolo, Monchi e Baldissoni, insieme al vice direttore sportivo Massara, a Milano hanno incontrato il Sassuolo per chiudere la trattativa Defrel. L’accordo definitivo non è stato trovato, si tratta sulla base di 18 milioni più bonus, ma la fumata bianca, attesa nel fine settimana, ancora non è arrivata. La Roma vorrebbe regalare il giocatore a Di Francesco entro il week end per farlo arrivare a Pinzolo (della prima squadra l’unico attaccante disponibile è Perotti), ma bisogna ancora limare alcuni passaggi.

FRATTESI A ROMA – Un indizio, però, è dato dall’assenza del giocatore della Primavera in ritiro: convocato, stamattina non è salito sul treno che da Termini ha portato la squadra a Trento, segno che il suo inserimento nell’affare Defrel si stava concretizzando. Salvo sorprese, andrà al Sassuolo con diritto di recompra per la Roma, mentre Marchizza, altro talento del settore giovanile giallorosso, dovrebbe trasferirsi a titolo definitivo (e forse sarà girato in prestito altrove). La Roma manterrà una percentuale sulla futura rivendita.