Una Roma non piacevole quella che si è potuta ammirare ieri durante l’amichevole contro il Benevento. Una sconfitta di misura che certamente non fa bene ai ragazzi di Di Francesco e alla piazza giallorossa. Doveroso sottolineare che l’assenza di praticamente tutti i titolari ha pesato in maniera irreversibile, ma è anche vero che i calciatori in campo sarebbero dovuti bastare per sconfiggere la formazione campana. Il tecnico è tornato inizialmente al suo classico 4-3-3, con alcuni giocatori provati in posizione inedita come Fazio, schierato da regista a centrocampo. Coric ha regalato delle buone impressioni anche se mostra ancora diverse lacune legate al fisico e all’età, mentre Pastore è parso totalmente avulso al gioco romanista destando non poca preoccupazione. Dopo diversi mesi nella Capitale e già tre partite ufficiali disputate non si sta riuscendo a trovare la giusta quadratura per l’argentino, la cui collocazione e crescita potrebbe influire in positivo sul cambio di passo della Roma. È quanto scritto dal Messaggero.