La pioggia, aggressiva e tenace per due giorni di fila senza ipotesi di schiarite, aveva fatto temere il rinvio della partita. Invece il terreno dello stadio Piola, grazie all’erba sintetica e a un drenaggio efficace, ha assorbito l’urto e non ha provocato particolari problemi. (…)
TUTTI IN CAMPO – La Roma è rientrata in nottata, con un volo charter partito da Milano Malpensa. Oggi e domani la squadra riposerà. Dopo la vittoria Luis Enrique ha deciso di concedere un giorno in più di break alla squadra. L’appuntamento è martedì alle 14 per tutti quelli che non hanno impegni con le nazionali. Tra questi Simon Kjaer, che è sparito dopo l’espulsione del derby a causa di un infortunio muscolare e che ha confidato le sue sensazioni al sito asroma.no , creato ai tempi di Riise dai tifosi romanisti di Norvegia: “Mi sento meglio ma devo stare attento: non posso correre rischi e poi stare fermo a lungo, sarebbe stupido. Spero durante la sosta di recuperare la condizione ottimal”. La sua è stata la decima lesione alla coscia della stagione della Roma. Kjaer ammette: “Sì, in troppi stanno male. Ma gli infortuni nel calcio sono normali, soprattutto quando i campi sono pesanti”. Sulle sue prime settimane a Trigoria, spiega: “Sono felice. Mi ha ingaggiato un club fantastico di una città fantastica. Spero di rimanere qui a lungo (…) A Palermo ero nella tipica società italiana, con il ritiro. Qui invece noi giocatori siamo più liberi. Ed è una cosa buona. Anche il tipo di allenamento è diverso dallo stile italiano, ho notato una maggiore organizzazione. Si vede che c’è un’idea dietro a questo modo di lavorare” . Senza trascurare i risultati, naturalmente: “Mi auguro che i tifosi possano apprezzare il nostro impegno. Per questa stagione l’obiettivo è tornare in Europa ma l’anno prossimo vogliamo arrivare più in alto. Non ho mai giocato in una squadra così forte”. Non rimpiange il Wolfsburg, che l’ha ceduto in prestito con diritto di riscatto per la Roma: “L’allenatore Magath aveva detto che voleva tenermi, poi però ha schierato due difensori nuovi. E mi ha comunicato che non sarei più rientrato nei suoi piani. Mi sono innervosito quando ho visto che la trattativa non si chiudeva, poi per fortuna tutto si è risolto” .
VERSO IL LECCE – Oltre a Kjaer, alla ripresa del campionato nel posticipo di domenica 20 contro il Lecce dovrebbero tornare a disposizione anche Francesco Totti e David Pizarro. Secondo il piano predisposto dallo staff medico della Roma, i due torneranno in gruppo nei prossimi giorni. Più difficile il recupero di Juan, che contro il Milan è uscito per un fastidio muscolare: periodo terribile per lui, i ladri lo hanno derubato di oggetti per 40.000 euro in casa. Da valutare Lobont, il secondo portiere. Impossibile invece contare su Borini, per il quale servirà ancora molta pazienza.
Corriere dello Sport – Roberto Maida