Il Tornatora

Roma, l’amore è Dzeko. “Vittoria pazzesca, adesso tutti convinti che siamo fortissimi”

di Redazione

Il tempo di vedere la palla rotolare alle spalle di Skorupski, quattro secondi dopo il minuto 93 e Edin Dzeko era già arrivato sotto il settore ospiti, dove ad aspettarlo c’erano oltre quattromila romanisti. Dietro di lui, compagni di squadra, panchinari e staff, un corpo unico e romanista. Se c’è un calciatore che più di tutti oggi rappresenta la Roma, quello a cui aggrapparsi ai momenti di difficoltà, è proprio il centravanti bosniaco. “Sono felice di non allenare il calciatore triste della scorsa stagione. Io ho trovato un campione motivato, entusiasta e felice, per noi è troppo importante ed è un leader della squadra: confido molto in lui” commenta il tecnico Paulo Fonseca. Confidano molto il lui anche i tifosi romanisti, che lo hanno sommerso d’amore. “Speriamo di regalare ai tifosi qualche vittoria. Sono impazziti al mio gol? Siamo tutti impazziti, sicuramente sono molto contento per la squadra e per i romanisti che sono sempre con noi. Penso che alla fine abbiamo meritato di vincere, anche perché il loro rigore è stato un regalo. Ci abbiamo creduto fino in fondo anche con un uomo di meno, ci siamo riusciti alla fine, e così è ancora più bello. Sapevamo che non sarebbe stata una partita facile. Non abbiamo mandato nessun messaggio al campionato ma a noi stessi, siamo una squadra forte e vogliamo andare avanti e vincerle tutte. Siamo convinti del nostro gioco e della nostra forza, ma dobbiamo e possiamo migliorare“.