Il Tornatora

Roma, il girone folle e la qualificazione che non esalta

di Redazione

I risultati del gruppo G della Champions League, al quale apparteneva anche la Roma, sfuggono ad ogni logica. Fanalino di coda il Cska Mosca, che per due volte ha battuto il Real Madrid, rischiando di sovvertire le gerarchie del girone. Questi due risultati confermano le difficoltà dei Blancos dopo la partenza di Cristiano Ronaldo, dando la possibilità ai giallorossi di prendersi la testa del girone. I capitolini però si sono limitati a fare il loro, prendendosi il secondo posto con due sconfitte contro i campioni d’Europa in carica. Come scrive La Gazzetta dello Sport, è alla fine il Plzen a beffare i moscoviti, prendendosi il terzo posto con la vittoria in Repubblica Ceca sugli uomini di Di Francesco.