El Shaarawy e Perotti le ali ritrovate per la rincorsa alla Champions

Tre anni dopo El Shaarawy e Perotti sono considerate due scommesse vinte. L’argentino ha giocato 102 partite segnando 22 reti mentre l’italiano ne ha realizzati 34 in 120. Adesso per rincorrere il quarto posto Di Francesco ha bisogno anche di loro anche perché per ora l’ex Siviglia è stato disponibile solo per 5 partite. Adesso fisicamente Perotti si è messo a posto e può fare la differenza, essendo l’unico esterno in grado di creare superiorità numerica. El Shaarawy è andato meglio ma anche lui ha avuto un problema fisico e non si vede da fine novembre. Contro l’Entella potrebbero giocare entrambi per mettere minuti sulle gambe. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A