Il Tornatora

Roma e De Rossi, non è detta l’ultima

di Redazione

Secondo il suo contratto, che scade il prossimo 30 giugno, quella che sta per iniziare dovrebbe essere l’ultima stagione in giallorosso di Daniele De Rossi. Non è però detto che sia così, perché il capitano romanista è reduce da una delle migliori annate della sua carriera e ha una serie di motivazioni che lo spingono ad andare avanti anche oltre quella data. Le emozioni provate nel disputare una semifinale di Champions League sono sicuramente uno stimolo, così come il fatto di non aver mai vinto qualcosa di veramente importante con la maglia della Roma. Come riporta il quotidiano Corriere della Sera, c’è poi la Nazionale con cui, dopo la delusione della mancata partecipazione al Mondiale, vorrebbe partecipare al prossimo Europeo nel 2020. Del suo eventuale prolungamento ha già parlato con Monchi, con la promessa di riprendere l’argomento nei prossimi mesi. Il feeling tra i due c’è, ma la cosa più importante è che la pensi allo stesso modo anche Di Francesco, che lo reputa un leader indiscusso e un calciatore fondamentale tatticamente. Daniele alla soglia dei 35 anni sa che per centrare i suoi obiettivi dovrà stare sempre al top fisicamente, per questo ha deciso di anticipare di qualche giorno il suo rientro in campo allenandosi ieri con Coric e Bianda.