Il Tornatora

Il Messaggero – Tornano Lamela e Osvaldo. Borini rischia la panchina

di Redazione

Sinora più che i gol, 14 in totale in campionato, li ha accomunati qualche espulsione di troppo. Osvaldo e Lamela: 4 cartellini rossi in due (compresa la coppa Italia) e 9 giornate di squalifica. Un po’ troppo, anche per due che fanno del temperamento un’arma in più. È stata una stagione di alti e bassi per Osvaldo: spesso decisivo nelle 25 gare disputate, è mancato nel momento più importante della Roma, prossima partner della manifestazione benefica Race for the cure. Discorso diverso per Lamela, che ha deluso, facendo solo intravedere sprazzi da grande calciatore.
Tocca però a loro scuotere la squadra. Osvaldo è certo del posto. Lamela, invece, parte in vantaggio su Borini, apparso in affanno. Contro il Catania – l’ultima partita per lo storico massaggiatore Giorgio Rossi all’Olimpico (pronta una targa commemorativa) – torna Lobont tra i pali. In difesa ballottaggio tra Rosi e José Angel mentre in mediana, è pronto il trio Marquinho-De Rossi-Pjanic. Prima della gara, foto di gruppo per la Primavera di De Rossi senior sotto la curva sud.
Ieri, in occasione della presentazione del libro «40 volte… Ti Amo» presso l’Airc, l’ad Fenucci ha dichiarato come sia «prematuro parlare di budget per il prossimo mercato, è importante entrare in Europa». Fonti finanziarie vicine al club, invece, riprese dall’AdnKronos, hanno evidenziato che Unicredit ha già messo a disposizione 21 milioni a febbraio, come «finanziamenti soci» che a tempo debito «verranno convertiti in aumento di capitale». Questa somma, però, non rappresenta formalmente «un aumento di capitale».
Il Messaggero – Stefano Carina