Roma azzerata

Confermato lo 0-3 col Verona per Diawara: parte il ricorso. Intanto Baldissoni saluta e Friedkin cerca un consulente

di Redazione

Il Tempo (A. Austini) – Come previsto, per la Roma ieri è arrivata l’ufficialità della sconfitta per 3 a 0 a tavolino contro l’Hellas Verona, colpa del caso Diawara. Lunedì 14, alle 12:13 la Roma ha inviato alla Lega via pec la lista senza accorgersi dell’errore. Il pasticcio è stato completato la sera della partita, quando è scattato l’alert automatico della Lega al momento dell’invio della formazione per la gara. Si segnalava un’anomalia proprio su Diawara, ma dalla Lega non sarebbe stata fornita una risposta esaustiva. Il club giallorosso presenterà ricorso, ma con pochi margini di possibilità di successo. Intanto sono ufficiali le dimissioni del segretario generale Pantaleo Longo. Friedkin cerca risposte e sta facendo colloqui per trovare un consigliere da affiancare al figlio Ryan, intanto Fienga si è dovuto prendere uno stop per dei controlli di routine in ospedale. Si avvicina l’addio di Baldissoni, che ha avviato le pratiche per la risoluzione anticipata del suo contratto. L’uscita di Baldissoni potrebbe aprire al rientro in società di Totti“Farò delle cose carine. In che ruolo? Ormai lo sanno tutti“. Non resta che attendere.