Roma, alta tensione: la squadra tutta e De Rossi difendono il team manager

Corriere della Sera (L. Valdiserri) – L’allenamento che parte con un’ora di ritardo è il segnale che c’è qualcosa che non va. La Roma con Dzeko e Pellegrini portavoce chiede e ottiene un lungo faccia a faccia con Fonseca. Si parla del caso-Gombar, il giovane team manager sollevato dall’incarico dopo il disastro delle sei sostituzioni nella sconfitta in Coppa Italia contro lo Spezia.

La squadra chiede apertamente di reintegrarlo perché non ha sbagliato solo lui. Pellegrini si era rivolto a tutta la panchina, con lo staff di Fonseca schierato, per avvertire dell’errore che stava per essere commesso. Ma nessuno si è mosso.

L’affetto dei giocatori per Gombar è esplicito, ma sotto traccia c’è anche una risposta alle giustificazioni di Fonseca dopo le sconfitte, sempre mirate agli errori dei singoli e mai alla preparazione tattica della partita. La tensione è sempre più alta e solamente e solo la partita di domani contro lo Spezia ha fatto siglare una tregua. Difficile, se non impossibile, che i Friedkin cambino idea.

Con Gombar si è schierato anche anche il grande ex Daniele De Rossi, con questo messaggio: “Gianluca, un errore professionale è un incidente di percorso che non cambia quello che tutti noi che ti conosciamo pensiamo. Sempre a testa alta, persona perbene, educata e dal cuore buono“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A