Il Tornatora

Roma: 4-2-3-1 e Pastore centrale

di Redazione

Ritorno al passato. La nuova Roma di Paulo Fonseca finora è solo un’intuizione molto lontana. Contro i dilettanti del Tor Sapienza è finita 12-0, con tanti giocatori di passaggio e una squadra completamente sperimentale. L’impostazione tattica ha ricordato molto quella dell’ultimo Di Francesco: 4-2-3-1, difesa alta, esterni bassi offensivi e altro ancora. A centrocampo Nzonzi si è occupato di proteggere la difesa mentre Pastore ha smistato palloni e dettato i tempi di gioco. Nella ripresa con la squadra rivoluzionata ha spiccato completamente Antonucci, autore di una tripletta. Lo riporta Il Corriere Dello Sport.