John Arne Riise coinvolto nella notte in un incidente d’auto con la figlia. Entrambi in buone condizioni

L'ex giallorosso e sua figlia coinvolti in un incidente mentre ritornavano a casa. L'agente del norvegese: "Entrambi stanno bene e sono rimasti in ospedale fino a questa mattina"

di Redazione

Brutta nottata per John Arne Riise. L’ex terzino della Roma stava riportando la figlia Adriana a casa alla guida della sua autovettura quando alle 2 del mattino è stato coinvolto in un incidente a Lerstad, cittadina della Norvegia. La polizia locale, su un lato della strada, ha trovato la macchina dell’ex Liverpool distrutta. Alla fine, fortunatamente, sia Riise che la figlia sono stati dimessi dall’ospedale senza gravi lesioni ed in buone condizioni. Il suo agente, Erland Bakke, ha rilasciato delle dichiarazioni, al quotidiano Dagbladet, per spiegare le dinamiche dell’accaduto. Ecco le sue parole:

Stavano tornando a casa, ad Alesund, e poco prima del loro arrivo, qualcosa sulla strada ha costretto John Arne Riise a svoltare rapidamente a sinistra, facendolo finire contro il guard rail. Entrambi stanno bene e sono rimasti in ospedale fino a questa mattina“.