Il Tornatora

Riccardi brucia le tappe, è già con Mancini

di Redazione

Non è stato convocato da Ranieri, ma si è ritrovato addirittura in Nazionale. Alessio Riccardi, che non ha giocato con la Primavera a causa di una distorsione alla caviglia, è stato chiamato da Mancini che lo ha voluto per lo stage in programma tra lunedì e martedì. L’esordio in Serie A è rinviato (e poteva starci nel sabato contro il Cagliari in cui mancano De Rossi, Cristante e Zaniolo), ma l’emozione di frequentare il club Italia prenderà il sopravvento. Intanto la Roma se lo tiene stretto per il futuro, dopo averne ufficializzato il rinnovo contrattuale nel giorno del diciottesimo compleanno, e dall’anno prossimo, anche se in età molto tenera, entrerà stabilmente a far parte della rosa della prima squadra. Lo scrive il Corriere dello Sport.