Quando partì da Trigoria la telefonata a Ten Hag

La Gazzetta dello Sport (M.Cecchini) – La primavera del 2019 aveva spazzato via certezze e fatto coltivare illusioni. Chi avrebbe allenato la Roma del futuro? La dirigenza sognava Conte e Gasperini, ma faceva delle analisi anche su De Zerbi, Mihajlovic e Gattuso, mentre in prospettiva prendeva quota Paulo Fonseca. Ma un colpo di coda fu tentato.

Qual era la squadra che stava sorprendendo tutti in Champions League? L’Ajax di Erik Ten Hag, che aveva fatto fuori persino la Juventus cannibale di Max Allegri. E così da Trigoria partì una telefonata esplorativa per l’Olanda, destinatario proprio l’allenatore dei Lancieri, che però non volle abbandonare un progetto a cui teneva. Morale: poco meno di due anni più tardi ieri lo stesso tecnico ha detto: “Amo tutto dell’Italia e mi piacerebbe un giorno che mi arrivasse una chiamata per allenare nel vostro campionato“.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A