Il Tornatora

Petrucci: “Luis Enrique è stato un signore”

di Redazione

Gianni Petrucci, presidente del Coni, il giorno dopo il derby parla dei due allenatori delle squadre romane. Luis Enrique è apparso sereno, ma voglioso di invertire la rotta al più presto, e Petrucci ha definito il suo atteggiamento “da signore” visto che non ha voluto commmentare le decisioni arbitrali di Tagliavento. Queste le sue parole:
Luis Enrique è stato un signore perchè a fine gara non ha parlato degli arbitri. Tutti gli arbitri impegnati ieri non hanno fatto grandi errori e si sono comportati bene“.
Presente al convegno “L’apporto dei gruppi sportivi delle Forze Armate e delle Forze di Polizia allo Sport italiano“, il presidente del Coni ha parlato anche di Reja:
Reja è una persona corretta ed educata che non ha mai alzato la voce. Si può essere bravi ed educati senza fare i fenomeni. Reja sta facendo bene, merita un grande palcoscenico. La Lazio? Una grande squadra“.