Il Tornatora

Petrachi in pressing: “Squadra in forma ma niente distrazioni”

di Redazione

Quella di domani sarà la sua partita. Al netto dell’indagine della Procura federale, non c’è dubbio che quella col Torino sia stata l’esperienza più importante della sua carriera. Per questo Petrachi, di solito poco avvezzo a interviste, nella giornata di ieri ha rilasciato dichiarazioni sul sito ufficiale della Roma. Tra gli argomenti discussi la sua vecchia esperienza granata: “Ho vissuto nove anni bellissimi. Ho dato tanto per il Toro, mi sono invecchiato anche fisicamente lì perché tenevo tantissimo a quei colori. Ed è stata una grande scuola”. Sul mercato di gennaio: “Noi crediamo moltissimo nel nostro gruppo. E credo che a gennaio ci saranno pochi movimenti”. Sulle sfide clou delle prossime settimane: “Dal punto di vista fisico si sono ripresentati tutti a un buon livello e non c’è stato uno che ha sgarrato. In queste ore, però, cercheremo ancora di più di far capire ai ragazzi l’importanza di ripartire bene. Devono aver chiaro che, dopo tutti questi complimenti che hanno ricevuto dal mondo esterno, non devono sentirsi appagati: l’abbuffata di belle parole non serve a niente, perché bastano due partite fatte male per tornare nella melma.. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.