Il Tornatora

Pastore, rebus e paradosso

di Redazione

Più che una realtà sembra un paradosso. Con Edin Dzeko ormai in partenza direzione Inter e con Daniele De Rossi con cui il rapporto si è chiuso come tutti sanno, il giocatore più pagato della Roma diventa Javier Pastore. I suoi 4 milioni di ingaggio da versare fino al 2023 sono la fotografia degli errori commessi nel mercato dello scorso anno. La grande occasione poteva essere il derby d’andata ma il Flaco si è fatto male subito e il suo sostituto, Pellegrini, ha preso il volo. La conseguente esplosione di Zaniolo ha poi fatto calare la notte sulla stagione dell’argentino. A far da contorno anche un centinaio di giorni tra infermeria e riabilitazione, una conseguenza dei 5 infortuni patiti durante l’anno. Toccherà a Fonseca cercare di riabilitarlo ma quanto è adatto al calcio del portoghese? Lo riporta Il Corriere dello Sport.