Il Tornatora

Paredes non si fida dell’Empoli: «È una gara dai mille rischi»

di Redazione

La Gazzetta dello Sport (C.Zucchelli) – Contro la squadra che lo ha visto emergere in Serie A, Leandro Paredes avrà il centrocampo in mano: De Rossi out per infortunio, Strootman squalificato, Grenier non al meglio per un problema al ginocchio, oltre a lui ci sono solo le ipotesi Nainggolan arretrato o Gerson, che non vede il campo da oltre 3 mesi. «Abbiamo preparato bene la gara – dice l’argentino al match program della Roma –, I rischi sono tanti, loro potrebbero fare la partita perfetta. Dobbiamo stare tranquilli e portare a casa il risultato”. Senza pensare al derby di Coppa Italia: «Sarà difficile, dobbiamo recuperare due gol. Ma serve serenità. E prima pensare all’Empoli, una gara molto importante». Anche perché la Roma avrà, da martedì prossimo, di nuovo il sostegno della curva Sud: «Per noi è molto importante avere i tifosi. Dagli spalti ci danno forza, spero che continui ad essere così anche nelle ultime partite». Quelle decisive, in sostanza: «Dobbiamo cercare di fare il nostro gioco come sappiamo. Se ci riusciremo, dando tutti il massimo, porteremo a casa i risultati. Poi, certamente, non dobbiamo più ripetere quello che è successo in Europa League, nel secondo tempo a Lione…».