muriel-roma-sampdoria

Luis Muriel, attaccante della Sampdoria, ha rilasciato una lunga intervista a La Gazzetta Dello Sport. L’ex Udinese ha parlato di Francesco Totti e della partita persa 3-2 contro la Roma. Queste le sue parole:

«Quando segnai in Roma-Sampdoria 3-2, quello dello scorso settembre, Francesco Totti si è complimentato. In Sudamerica si dice così, si deve dire così, nome e cognome: Francesco Totti è uno dei signori della storia del calcio italiano e continua a farla. Calcio puro: per la qualità delle giocate e per il tipo di vita che è riuscito a fare in questo nostro mondo. Quel giorno ho fatto gol con un destro al volo incrociato, su lancio di Regini. Stavo tornando a centrocampo e sento urlare: “Bravo Luis”. Penso: “Sarà uno dei miei”. Mi volto e ancora: “Bravo Luis”, solo che stavolta vedo che è proprio lui. Francesco Totti a me: ma vi rendete conto?».