Il Tornatora

Monchi, 5 colpi

di Redazione

Corriere dello Sport (G.D’Ubaldo) – Eusebio Di Francesco è stato chiaro: alla Roma mancano cinque giocatori e li ha elencati uno a uno: «Due attaccanti esterni, un’alternativa a Dzeko, un terzino sinistro, un difensore centrale». In più, se partirà Skorupski, come appare inevitabile, anche un portiere. Monchi è pronto a piazzare almeno tre colpi in questa settimana. Oggi lascerà Pinzolo e proverà a stringere per qualche acquisto. Innanzitutto si riapre la trattativa per Defrel. Nel week end c’è stato il rilancio della Roma, che ha alzato la contropartita tecnica, portando l’offerta a venti milioni. Il procuratore del francese ha fatto una grande opera di mediazione. L’affare potrebbe sbloccarsi. Defrel al raduno del Sassuolo è molto demotivato, spinge per andare via. Il Sassuolo, attraverso le parole di Carnevali, ha lasciato aperta una porta alla Roma. Ma quella di Squinzi è una società ricca, che si appresta ad affrontare con qualche apprensione il dopo-Di Francesco. Non vuole perdere uno dei giocatori più importanti senza avere la sicurezza di poterlo sostituire adeguatamente. Questo Carnevali lo ha spiegato anche al ragazzo. Nei prossimi giorni ci sarà un nuovo contatto. Ma la pista resta viva.

CENTRALE – Intanto Matjia Nastasic si avvicina alla Roma. Ieri il suo procuratore in Italia ne ha parlato con Monchi. Il serbo verrebbe di corsa, è mancino, ricorda Chivu per come si muove in campo e per la personalità. La Fiorentina lo diede al Manchester City per 23 milioni, lo Schalke ne chiede 15. L’altro nome “caldo” è quello di Diego Alves, il portiere del Valencia che prenderà il posto di Skorupski, che ha chiesto di essere ceduto per poter giocare titolare. Il brasiliano costerebbe un milione di cartellino e due di ingaggio.

STAFYLIDIS – Per il ruolo di terzino sinistro Monchi sta seguendo diversi profili. Tra questi piace Kostas Stafylidis (29 presenze e 4 gol stagionali), greco, classe 1993 dell’Augsburg e compagno di Manolas in Nazionale.