Mercato, la Roma accelera per Vertonghen: Baldini e Fienga a colloquio con gli intermediari. Superata la concorrenza del Napoli

La Roma offre al belga un triennale a 3 milioni di euro a stagione. E' lui l'alternativa a Smalling

di Redazione

Pagine Romaniste (D.Moresco – S.Valdarchi) – Un belga al posto di un inglese, Jan Vertonghen al posto di Chris Smalling. L’operazione per il centrale del Tottenham è tutt’altro che chiusa, anzi, è ancora alle fasi preliminari, ma c’è da registrare una forte accelerata. La Roma ha deciso di aumentare i contatti con l’entourage del difensore in scadenza di contratto e pochi giorni fa è andato in scena un incontro tra i due intermediari, Franco Baldini e Guido Fienga. L’offerta, non ancora spedita ufficialmente ed in continuo aggiornamento, è di un triennale a circa 3 milioni di euro a stagione. Il Napoli non ha ancora abbandonato il tavolo, ma si è certamente defilato, lasciando la strada libera per i giallorossi.

La volontà è sempre quella di tenere Smalling, ma le cifre chieste dal Manchester United impongono un ragionamento più profondo: vale veramente la pena spendere più di 20 milioni di euro per un giocatore di 30 anni? La risposta, per ora, è no. In più, il tempo di cui la Roma avrebbe bisogno per riflettere non c’è. Il belga è in scadenza al 30 giugno e non si può aspettare fine campionato per formulare un’offerta allettante, perché si lascerebbe terreno e la concorrenza potrebbe approfittarne. La regia di Franco Baldini, forte degli ottimi rapporti con il Tottenham, è certamente una garanzia per la Roma, ma il tempo stringe. Come detto in precedenza, Baldini e Fienga si aggiornano continuamente con l’entourage del giocatore e sono in programma altri incontri in settimana per valutarne la fattibilità e le alternative.