Malagò: “Il calcio sta sbagliando. Il dibattito che si sta creando non porterà a qualcosa di buono”

Il Corriere dello Sport – (I.Zazzaroni) – Il presidente del Coni Giovanni Malagò ha rilasciato un’intervista nella quale ha parlato della ripartenza del campionato e di come, Lega e altri organi, stanno affrontando l’emergenza Coronavrius. Ecco le sue dichiarazioni:

Lei è pro o contro la ripartenza dei campionati?

Si sta generando un dibattito estremamente confuso e fortemente divisivo che non può portare a qualcosa di buono.

Su questo siamo d’accordo, provi a fare un passo in avanti.

Ne faccio uno indietro, invece. Fino al peccato originale.

Quale dei tanti?

Senza voler far polemica, io avrei chiuso dentro una stanza Figc, Aic, Fifa, Lega, Uefa e tv e li avrei fatti uscire solo dopo aver redatto un documento condiviso. Tu cosa sei disposto a lasciare sul tavolo se la stagione non si conclude? E tu, televesione, il 5, il 10, il 15 per cento? Tu federazione, sei pronta a partecipare a un fondo di solidarietà? E voi, calciatori, a quanta parte dello stipendio rinunciate? Fifa e Uefa, che fate, attingete alle vostre riserve?, come contribuirete? Ti rendi conto che a tutt’oggi le televisioni che tirano fuori 1 miliardo e 400 milioni non hanno nemmeno un pezzo di carta della Lega sulla base del quale sviluppare il tema dell’immediato? Spostiamo avanti di un anno la Melandri? Spalmiamo sulle prossime stagioni? Niente: si procede a vista, per ipotesi, con una conflittualità he danneggia qualsiasi proggetualità. Gravina lo sento tutti i giorni ho letto con particolare attenzione la sua intervista a Repubblica, comprendo le difficoltà del momento e capisco che voglia portare a termine la stagione. Parla di luglio, agosto, settembre, ottobre, addirittura della prossima Serie A articolata in due gironi con i playoff e i playout. Quello che manca è un piano preciso, chiaro, praticabile e convincente. Logistica, transportation. Si parla solo di tagli degli stipendi dei calciatori, ovvero si è partiti dalla fine o quasi, di accordi in alto mare, e adesso di un protocollo medico che dovrà passare al vaglio dell’ISS. Sto andando a braccio. Mi devi credere, questa è l’ultima volta che tratto il tema della ripresa del calcio. Purtroppo lo faccio con la persona sbagliata (sorride e solo per un istante riconosco la politica delle pacche sulle spalle, ndr). Se vuoi ti mostro le 150 pagine di rassegna stampa raccolte negli ultimi 15 giorni. L’unico attacco che ho ricevuto, il tuo. Mi avranno telefonato in ottomila, il giorno di Pasqua, per dirmi “non gli devi più parlà”. lo invece ti parlo per il rispetto che porto al tuo editore, al giornale e a te… Due sono le fasi.

La prima?

La ripresa dell’attività. Banalmente, l’allenamento. Spero che il Governo la autorizzi il prima possibile. Mi auguravo che si potesse già partire dopo Pasqua, poi il 27, ma hanno convenuto che la data giusta sia il 4 maggio. Superfluo sottolineare che è imprescindibile il sacrosanto rispetto dei parametri indicati dai medici, accesso, distanze e altro. È necessario rimettere in moto la macchina atleta che non può restare ferma per troppo tempo a prescindere dalla data dell’impegno agonistico. Sei mesi, otto mesi, un anno e tre mesi per gli olimpici. Attenzione, però, quando parlo di ripresa degli allenamenti la intendo aperta tanto all’atleta individuale quanto alla squadra, sempre che lo sport di riferimento lo consenta. Mi sono opposto all’ipotesi di far cominciare prima gli sport di squadra perché nel mio ruolo ho il dovere di tutelare tutte le federazioni e le 387 discipline sportive di Casa Coni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Allenamento Sassuolo, doppia seduta: palestra e tattica. Differenziato per Caputo, Chiriches e Defrel

0
Il Sassuolo, prossimo avversario della Roma in campionato, ha sostenuto quest’oggi una doppia seduta al Mapei...

Femminile, Hegerberg: “Per riuscire a tirare fuori il meglio dagli altri, dobbiamo prima riuscire a farlo da noi stessi”

0
La centrocampista della Roma femminile Andrine Hegerberg ha preso parte come ospite al primo webinar...

Calvo: “Il robot Asr27? Non volevamo perdere il contatto con i nostri tifosi”

0
Asr27 è un robot di telepresenza che ha esordito nel match tra Roma e Fiorentina...

Primavera, prorogata la sospensione del campionato fino al 10 gennaio

0
La Primavera dovrà ancora attendere per il ritorno sui campi da gioco. Con un comunicato,...

De Rossi ammesso al corso d’allenatore Uefa A

0
Importante passo per la carriera da allenatore di Daniele De Rossi. L'ex capitano della Roma,...

Cristante: “Il Napoli alle spalle, pensiamo alle prossime. Abbiamo fatto un bel percorso finora” – VIDEO

0
Bryan Cristante, dopo la conferenza stampa, ha parlato ai microfoni di Roma Tv in vista...

I più letti

CLASSIFICA

# Squadra PG V P S GF Pts.
1 Milan 9 7 2 0 21 23
2 Inter Milan 9 5 3 1 23 18
3 Sassuolo 9 5 3 1 20 18
4 Juventus 9 4 5 0 18 17
5 SSC Napoli 9 6 0 3 20 17
6 Roma 9 5 2 2 19 17
7 Hellas Verona 9 4 3 2 12 15
8 Atalanta 9 4 2 3 18 14
9 Lazio 9 4 2 3 14 14
10 Bologna 9 4 0 5 14 12
11 Sampdoria 9 3 2 4 14 11
12 Cagliari 9 3 2 4 16 11
13 Udinese 9 3 1 5 10 10
14 Spezia 9 2 4 3 13 10
15 Benevento 9 3 1 5 12 10
16 Parma 9 2 3 4 10 9
17 Fiorentina 9 2 2 5 10 8
18 Torino 9 1 3 5 16 6
19 Genoa 9 1 2 6 8 5
20 Crotone 9 0 2 7 6 2