Il Tornatora

Lo schiaffo di Gasperini

di Redazione

Il caos ora è totale. Dopo i no di Sarri e Conte, è arrivato ieri a sorpresa anche il dietrofront di Gasperini, nonostante l’accordo di massima trovato nelle scorse settimane. Nell’incontro tra il tecnico piemontese e il presidente dell’Atalanta Percassi è arrivata l’inattesa fumata bianca. Gasp si è preso 24 ore di tempo, ma di fatto ha già avallato l’accordo che porterà a un rinnovo fino al 2022. L’annuncio dovrebbe arrivare oggi. Nelle ultime ore è stato sondato il terreno per Allegri, un’utopia visto il ridimensionamento in atto. La pista più credibile porta a un pallino di Baldini. Quel Zorro Fonseca, che ha stupito alla guida dello Shakhtar. Regge pure la candidatura di Giampaolo, a meno che il Milan non decida di puntare su di lui. Più indietro Gattuso, Di Biagio, De Zerbi e Blanc. Lo scrive Leggo.