Allenamento Roma, esercitazioni tattiche su pressing e possesso palla. Partitella finale a campo ridotto – VIDEO

di Redazione

Pagine Romaniste (da Trigoria F.Biafora – G.Conflitti) – La Roma, dopo la seduta mattutina, nel terzo giorno di ritiro a Trigoria torna ad allenarsi anche nel pomeriggio. Nella giornata odierna a differenza dell’altre non sono previste conferenze stampa di presentazione di nessun nuovo giocatore. Per domani alle ore 17:00 invece è previsto un allenamento a porte aperte allo stadio Tre Fontane.

LIVE

Ore 14:49 – Di Francesco al colloquio con Pastore a fine seduta. Poi Strootman e Luca Pellegrini chiariscono su alcune dinamiche di allenamento.

Ore 18:46 – Termina la partitella sul punteggio di 2 a 0 a favore della squadra rossa.

Ore 18:38 – Squadra rossa ancora in gol con Patrik Schick.

Ore 18:37 – Gol di Schick.

Ore 18:30 – Pausa acqua, si inverte il campo, si riprenderà il gioco con tocco libero.

Ore 18:28 – I calciatori possono giocare la palla con massimo 3 tocchi. Inoltre la squadra che vuole segnare ha l’obbligo di stare tutta oltre la metà campo.

Ore 18:23 – Anche Rick Karsdorp lascia il campo.

Ore 18:21 – Presenti a bordo campo Monchi e Baldissoni. 

Ore 18:22Partitella sui 70 metri con le stesse formazioni di prima, Pastore è il jolly.

Ore 18:20 – Santon lascia il campo. Passo non proprio claudicante ma comunque rallentato per il terzino.

Ore 18:19 – I giocatori si fermano per bere un po’ d’acqua.

Ore 18:15 – Le squadre si invertono i compiti: i rossi pressano, i verdi impostano.

Ore 18:13 – Esce Cristante ed entra Pastore.

Ore 18:11 – Esce Pastore ed entra Coric.

Ore 18:10 – Gol di El Shaarawy al termine di una triangolazione con Dzeko.

Ore 18:06Gol di Cristante che pressando Manolas ha intercettato il pallone in area di rigore. Di Francesco riprende Kluivert: “Non fare zig-zag. Voglio la giocata forte (taglio verso il centro, ndr)”.

Ore 18:05 –  Interviene ancora una volta Di Francesco: “Possono inventarsi quello che vogliono, se andiamo forte a prenderli ce li mangiamo, anche se lo sanno“.

Ore 18:03 – Esercitazione sul possesso palla e sul pressing offensivo. Di Francesco riprende El Shaarawy perché non ha stretto la sua posizione in mezzo al campo: “Fai il furbo, poi ti voglio vedere la domenica. Dovete parlare un po’ di più“.

Ore 18:02 – Interviene Di Francesco: “Non mi frega nulla della pressione di questo (riferito a De Rossi, mediano avversario, ndr). Andate sul giro palla e sul portiere. Ragazzi, teniamolo il pallone! E’ troppo importante l’esterno che viene dentro!“.

Ore 18:01 – Per il momento Coric rimane fuori.

Ore 18:00Partitella 11 contro 11 ad una parta sola. Queste le due formazioni:

Rossi 4-3-3: Mirante; Florenzi, Manolas, Marcano, Riccardi; Lorenzo Pellegrini, De Rossi, Stroorman; Under, Schick, Perotti.

Verdi 4-3-3: Fuzato; Capradossi, Bianda, Juan Jesus, Luca Pellegrini; Gonalons, Pastore, Cristante; Kluivert, Dzeko, El Shaarawy.

Ore 17:57 – La squadra viene divisa in due gruppi, Di Francesco: “Andate ad aggredire sulle prime palle!“.

Ore 17:55 – Affaticamento muscolare per Antonucci. Defrel, Verde e Gerson invece svolgono un lavoro programmato individuale.

Ore 17:53 – Focus sulla trasmissione della palla con scarico e triangolazioni nello stretto. 

Ore 17:48 Focus sulla trasmissione della palla con scarico e 1-2 nello stretto.

Ore 17:45Assenti 4 giocatori: Gerson, Verde, Antonucci e Defrel. Mentre Federico Balzaretti, Frederic Massara e Alberto De Rossi assistono all’allenamento. Santon e Karsdorp invece per il momento restano seduti in panchina: in precedenza anche loro hanno svolto un lavoro individuale.

Ore 17:42 – La seduta pomeridiana inizia con un’attivazione muscolare con la circolazione della palla. 

Ore 17:40 – Simpatico siparietto tra Lorenzo Pellegrini e Kevin Strootman: i due centrocampisti hanno scherzato cercando di chiudere un’irrigatore che era partito involontariamente.

Ore 17:35 – I giocatori iniziano a scendere in campo per il secondo allenamento di giornata.