Il Tornatora

La Roma camaleonte di mister Paulo Fonseca

di Redazione

Fonseca, con un raffinato lavoro di sintesi, è riuscito a mettere d’accordo tutti. I “duri e puri” e i “risultatisti“. Dopo il pareggio contro la Sampdoria la stagione rischiava di deragliare, invece da allora i giallorossi hanno ottenuto 5 vittorie e una sconfitta contro il Parma, segnando 14 gol e subendone 5. La trasferta di Verona era molto temuta visto che arrivata dopo Istanbul e perché i gialloblu sono una piccola Atalanta, squadra che ha vinto all’Olimpico per 2-0. In due mesi il portoghese ha fatto grandi passi. Il primo gol, quello di Kluivert, è stato la sintesi: colpire l’avversario dietro la linea difensiva, punendo il pressing e il rischio dell’uno contro uno che Juric, come Gasperini, chiede ai suoi giocatori. Per l’Inter sarà importante recuperare Kluivert, ma la gara di Verona è stata importante anche per risare morale e minuti a Perotti e a Mkhitaryan. Lo scrive il Corriere della Sera.