Pagine Romaniste

La Roma affronta la bufera: “Siamo tutti sotto esame”

di Redazione

In questo 2020 la Roma ha perso i propri punti di riferimento: lo dimostrano le 5 sconfitte in 8 partite e i 16 gol subiti in 7 di questi match. L’ipotesi del ritiro è stata accantonata in fretta perché giudicato utile solo a dare i calciatori in pasto alla piazza. Fienga e Petrachi però hanno voluto parlare alla squadra usando toni decisi. “Niente alibi, occorre mettersi tutti in discussione, dall’allenatore all’ultimo della rosa, siamo tutti sotto esame” è stato il senso del discorso. Usciti i dirigenti sono rimasti a parlare Fonseca e i calciatori. Su input di allenatore e squadra è stato chiesto a Petrachi di non entrare nello spogliatoio senza essere autorizzato. I suoi modi non piacciono a nessuno e per il futuro si accarezzano le idee Paratici o Berta (Atletico Madrid). Lo scrive la Gazzetta dello Sport.