Pagine Romaniste

La chat di Parnasi: “famostostadio”

di Redazione

Una chat su Whatsapp, condivisa con collaboratori e amici, per ricevere gli aggiornamenti sulle strategie di avvicinamento verso i pubblici ufficiali. Questo il modo con cui Luca Parnasi dirigeva la sua macchina, con la quale avrebbe voluto oliare e forzare i tempi per la realizzazione dello stadio. Inoltre, come scrive Il Tempo, nuove notizie emergono anche dalle domande fatte a Simone Contassa, dirigente di Eurnova accusato di essere parte della cupola di Parnasi. Il dirigente racconta di come siano nati i rapporti con Luca Lanzalone, uomo molto vicino al Movimento 5 Stelle, subito avvicinato e corrotto dai costruttori con promesse di futuri incarichi all’interno dell’azienda. Il 2 aprile è fissata l’udienza dove il giudice deciderà se accogliere la richiesta di rinvio a giudizio formulata dalla Procura nei confronti di Parnasi e di altri 14 indagati.