Sembra destinato a pro­seguire il caso legato a Juan. Ca­so, sì, perché a questo punto non si può fare a meno di battezzarlo così.

Perché il difensore brasilia­no si sente pronto da un bel po’, si allena con regolarità aspettando il suo turno. Turno che che po­trebbe non arrivare nemmeno stasera per il derby: « La sua si­tuazione è particolare – ha detto Luis Enrique -perché è reduce da una stagione in cui ha giocato senza allenarsi».

Quest’anno poi, per Juan è cominciato all’insegna di un altro guaio: il tendine rotu­leo del ginocchio destro infiam­mato non gli ha permesso di lavo­rareal pari dei compagni.«Ora è in gruppo- continua il tecnico giallorosso -e sappiamo tutti che si tratta di un difensore di livello internazionale. Sono contento del suo impegno e di come si al­lena, domani( oggi, ndr)vedia­mo se sarà nella lista ». La lista è quella dei convocati, Luis Enri­quela comunica la mattina della partita. Certo è che se Juan non dovesse essere presente nel­l’elenco non sarebbe contento. Quanto? Tanto da poter davvero cominciare a pensare di lasciarela Roma a gennaio.
Corriere dello Sport – Alberto Ghiacci