Il Tornatora

Italia, Tavecchio su Ventura: “Non mi risulta si sia dimesso, sono io l’unico ad averlo fatto”

di Redazione

L’ex presidente della FIGC, Carlo Tavecchio, è tornato sulla mancata qualificazione dell’Italia dal Mondiale di Russia 2018, parlando anche di Gianpiero Ventura. Queste le sue parole a Radio Sportiva:

Non posso sentire uno che dice in tv che ha dato le dimissioni, non mi risulta. Ho sentito Oriali, Ulivieri, Uva, a me nessuno ha mai dato le dimissioni, anzi mi veniva detto che avremmo fatto un grande Mondiale. ‘In Russia stupiremo’, mi ripetevano, lo chieda a chi vuole. Io non faccio commenti su quel che dicono gli altri io dico solo quello che è successo e che a me è costato. Ventura soffre per la mancata qualificazione? Io soffrirò, ma c’è un problema: io mi sono dimesso, l’unico, il resto conta poco. Ho preso in carico tutte le tragedie di quel momento e le ho fatte mie anche se non ho mai fatto un tiro o calciato un rigore, anche se la Federazione aveva fatto cose importanti mi sono dimesso”.