Inter, Vecino a fine primo tempo: “Sono contento di essermi ripreso. La cosa più difficile quest’anno? Non sentirsi utile”

Matìas Vecino, calciatore dell’Inter, ha parlato al termine del primo tempo contro la Roma terminato 2-1 per i nerazzurri. Queste le sue parole:

VECINO A SKY SPORT

Non segnavi da un po’, dal derby della stagione 19/20. Da quanto aspettavi questo momento?

Non segnavo soprattutto perché non ho giocato, ma sono contento di essermi ripreso. Sono al 100% e prendere minuti in questo finale di stagione per me è molto importante, per ritrovare sensazioni e per sentirmi importante in campo dopo tutto quello che ho sofferto quest’anno.

La cosa più difficile per te qual è stata?

Soprattutto non sentirsi utile, vedere da fuori i compagni lottare per qualcosa di importante e non poterci essere è dura. Quando mi sono ripreso e sono tornato a lavorare con il gruppo le cose sono cambiate.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A