roma-bologna-gol-esultanza-salah-

Corriere dello Sport (G.D’Ubaldo) – Mohamed Salah potrebbe essere nominato il miglior giocatore africano. L’attaccante della Roma è rimasto nella “short list” dei cinque giocatori tra i quali verrà scelto il vincitore del Pallone d’oro africano per il 2016. Il ventiquattrenne egiziano dovrà superare la concorrenza di Islam Slimani e Riyad Mahrez del Leicester, Pierre-Emerick Aubameyang del Borussia Dortmund e Sadio Mané del Liverpool. Anche nella passata stagione il romanista era stato inserito nella lista dei candidati al prestigioso trofeo. Salah si è messo in evidenza in questa stagione con la Roma, nella quale ha già realizzato otto gol dopo tredici giornate di campionato. La prestazione incolore di domenica scorsa a Bergamo, quando è stato sostituito all’inizio della ripresa, non scalfisce il rendimento dell’egiziano, uno dei punti di forza della squadra giallorossa. Il premio è assegnato dalla Caf, la Confédération Africaine de Football. I nomi dei cinque finalisti sono stati resi noti ieri dalla Federazione. Il premio sarà assegnato il 5 gennaio del 2017. Un anno fa se lo aggiudicò Aubameyang, che ora a suon di gol punta a bissare il successo della scorsa edizione. Salah lo aveva insidiato nella selezione finale.

IL SOSTITUTO – Gennaio sarà un mese importante per l’attaccante egiziano. Sarà impegnato nella Coppa d’Africa e la Roma cerca sul mercato un suo sostituto. La manifestazione continentale in programma in Gabon rischia di toglierlo per un mese e mezzo a Luciano Spalletti. Che potrebbe dare più spazio ad altri giocatori, come El Shaarawy, che senza l’egiziano potrebbe rientrare stabilmente nel terzetto d’attacco. Ma l’allenatore ha anche avanzato una richiesta specifica: Grégoire Defrel del Sassuolo è il nome in cima alla lista delle preferenze romaniste. Se la Roma riuscisse a fare un investimento importante lo riserverebbe per il francese del Sassuolo, che può ricoprire tutti i ruoli d’attacco: esterno, centravanti e trequartista. I due club hanno già avuto diversi contatti, ma si risentiranno a dicembre, quando il Sassuolo stabilirà le sue strategie di mercato in base all’eventuale qualificazione in Europa League. Defrel fece un’ottima impressione a Spalletti nella partita del 26 ottobre.

L’ALTERNATIVA – Salah potrebbe mancare per sei partite di campionato oltre a due turni di Coppa Italia (ottavi ed eventuali quarti), Baldissoni e Massara hanno già dichiarato che la società è disponibile ad accontentare Spalletti. Grégoire Defrel, 25 anni, attaccante moderno, per caratteristiche non è troppo dissimile da Salah. Mancino, veloce, con un discreto fiuto del gol. Il Sassuolo lo valuta quindici milioni, ma i due club hanno collaborato spesso sul mercato. Molti giovani della Roma stati ceduti in Emilia e altri potrebbero entrare in operazioni future. L’altro attaccante finito nel mirino della società giallorossa è Memphis Depay. Olandese, in forza al Manchester United dall’estate 2015, non è entrato nelle grazie di Josè Mourinho, che non lo ha quasi mai utilizzato. Depay non vuole perdere il posto in Nazionale e ha chiesto di essere ceduto. Nei giorni scorsi si è mosso l’Everton su Depay, ma Mourinho preferirebbe non cederlo nella Premier. E questo potrebbe favorire la Roma. L’ingaggio dell’olandese è alla portata della società giallorossa.