Fonseca e la Roma: conti in rosso

Il Messaggero (U. Trani) – La sconfitta contro il Milan ha confermato la nota vulnerabilità contro le grandi della Roma di Fonseca. Il suo curriculum contro le big della nostra serie A, da quando ha messo piede a Trigoria, è sulla bocca di tutti: solo 3 vittorie in 21 match. Il rischio è scontato: andando avanti così si perde la qualificazione per la Champions. I Friedkin non accetterebbero il flop.

Tatticamente è sempre la stessa storia. Con il 4-2-3-1 della passata stagione o con il 3-4-2-1 attuale. Il tecnico inoltre, recidivo in questo senso, ha ritardato ogni aggiustamento in corsa. Ha aspettato 35 minuti per passare dal 3-4-2-1 al 3-5-2 per non stare in inferiorità numerica in mezzo al campo. Ha provato con il lancione, ingestibile per Mayoral che non ha la classe e la fisicità di Dzeko.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A