Femminile, Ciccotti: “A casa quando gioca la Roma si ferma tutto”

La centrocampista: "Sono contenta di aver vissuto sia la fase di sviluppo del calcio femminile"

di Redazione

Il Corriere della Sera – Pensi a Ostia, pensi al numero 16 della Roma, viene in mente De Rossi. Un’ostiense con il numero 16 però ce l’ha anche la Roma Femminile e si parla di Claudia Ciccotti. Questa la sua intervista:

Lei, romanista in una famiglia di romanisti…

A casa quando gioca la Roma si ferma tutto. Sono contenta di aver vissuto sia la fase di sviluppo del calcio femminile, ma anche che le bambine possono sognare di giocare per la Roma.

La prima volta allo stadio?

Non ricordo la partita ma segnò Totti. Più della partita, l’emozione di salire i gradini dell’Olimpico.

Col tempo poi avete posato sotto la Sud.

Altra emozione indescrivibile, vorrei solo giocarci.