Il Tornatora

Federconsumatori Roma e Lazio: “Stadio della Roma pretesto per la più grande speculazione edilizia del XXI secolo”

di Redazione

stadio della roma 4

Questa la nota della Federconsumatori Roma e Lazio, riportata da affaritaliani.it, riguardo allo Stadio della Roma:

“La Federconsumatori Roma e Lazio, il Comitato Salviamo Tor di Valle dal Cemento e il Comitato Pendolari Roma-Lido esprimono la loro riconoscenza a Giuseppe Pignatone ed a tutta la squadra che ha lavorato con lui per smantellare una vera e propria rete mafiosa, fatta di amicizie, appoggi, corruzione attraverso cui guidava l’assegnazione di appalti e commesse. Questa opera merita l’apprezzamento ed il plauso di tutta la comunità italiana e noi ci sentiamo in dovere di fornire il nostro piccolo e modesto contributo all’opera di pulizia avviata dalla Magistratura.
La vicenda della realizzazione dello Stadio a Tor di Valle, merita, a parere nostro, un esame accurato dallo staff di Pignatone perché sono troppe le stranezze che si verificano contemporaneamente. Per questo motivo forniremo copia dell’esposto già presentato alla magistratura dal Comitato Salviamo Tor di Valle dal Cemento e siamo certi che Pignatone saprà farne buon uso, perché è troppo evidente che lo Stadio è un pretesto per realizzare la più grande speculazione edilizia del XXI secolo a Roma e non occorre essere particolarmente maliziosi per ritenere che questo non sia sfuggito alla rete mafiosa“.