Il Tornatora

È una Roma tutta nuova

di Redazione

L’ottavo acquisto ufficializzato, altri due in cantiere anche se il tempo scarseggia, il piano cessioni quasi completato. La Roma esce rivoltata come un calzino dal mercato. Se Petrachi sarà riuscito ad abbassare i costi e alzare la competitività lo dirà il campo. Intanto ieri è stato inserito un tassello importante nel mosaico: Chris Smalling è arrivato nella Capitale per la visita a Villa Stuart e la firma del contratto da 3 milioni di euro netti più bonus che lo legherà per 10 mesi ai giallorossi. Il giocatore è stato preso in prestito, stessa formula che verrà utilizzata per arrivare a Kalinic, che guadagnerà 2,5 milioni netti. Qualora la Roma lo volesse a titolo definitivo, dovrà pagare 10 milioni all’Atletico Madrid. Il ds romanista vorrebbe prendere anche un esterno d’attacco e ha messo in cima alla lista degli obiettivi Mateus Vital del Corinthians. Per prenderlo servono 10 milioni per il cartellino, che appartiene per l’85% al club, mentre per il restante 15% è diviso tra il calciatore e il Vasco da Gama, sua ex squadra. Lo scrive Il Tempo.