Stadio, sulla variante torna la fronda M5S: “Così com’è adesso non la votiamo“

di Redazione

«Così com’è non la votiamo». Prende molto tempo la maggioranza. Almeno il doppio del tempo che a spanne ha fatto balenare ieri Virginia Raggi. La sindaca non parla di blocco dell’opera ma si aggrappa alla due diligence che aveva chiesto «per riesaminare gli esiti della conferenza dei servizi cui hanno partecipato tutte le istituzioni» Al varco delle commissioni dunque c’è una maggioranza ignara delle evoluzioni ma pronta a vagliare ogni dettaglio. «Io ho capito che se si allarga lo sguardo le cose si complicano e ci sono criticità», dice Iorio. «Quando abbiamo espresso l’interesse pubblico per noi era importante e lo è ancora l’accessibilità. Non si può pensare che tutti quanti possano arrivare allo stadio in macchina, questo è fuori discussione», ha ribadito Iorio. Lo scrive Il Messaggero.