È Roma d’Europa: rimonta il Toro e chiude quinta. I granata lottano ma non basta

Berenguer illude però super Dzeko e Smalling ribaltano il risultato. Poi il bosniaco si procura il rigore del 3-1. Applausi al baby Singo

di Redazione

La Gazzetta dello Sport (N. Cecere) – La Roma passa in casa del Torino e conquista con una giornata d’anticipo il quinto posto, vista la distanza di 4 punti dal Milan. Ai rossoneri resteranno da giocare i preliminari d’Europa League la prossima stagione, mentre i capitolini potranno partire direttamente dai gironi. Nella sfida di ieri sera gli uomini di Fonseca hanno trovato di fronte un Toro motivato, che è partito subito forte, andando in vantaggio grazie alla rete di Berenguer, abile a muoversi in profondità. A lui ha risposto, subito dopo, Edin Dzeko, prima del gol del 2 a 1 romanista di Chris Smalling, un bello stacco da calcio d’angolo. Nella ripresa poi, Amadou Diawara ha realizzato dal dischetto, ma il giovane Singo, gran partita sulla fascia destra, ha tenuto vive le speranze dei padroni di casa fino all’ultimo, fissando il risultato finale sul 2-3.