Il Tornatora

E Luca Pellegrini piace sempre di più. Meno social, corsa e l’aiuto a Kolarov

di Redazione

Ceduto Emerson Palmieri al Chelsea Luca Pellegrini si è tranquillizzato, ha recuperato dal doppio infortunio al crociato e alla rotula, ha rinnovato il contratto fino al 2022 e si è fatto trovare pronto per il ritiro. Merito del padre, che oggi lavora proprio con Raiola, e merito pure di un personal trainer, Fabrizio Iacorossi, che in passato ha lavorato con Totti e a giugno si è dedicato al tono muscolare di Luca, reduce da un anno di quasi totale inattività. Pellegrini ci ha messo del suo: meno social, che in passato gli erano costati qualche ramanzina del club, solo tanto allenamento e silenzio. Come riporta La Gazzetta dello Sport, complice l’assenza di Kolarov, reduce dal Mondiale, si è preso spazio giocando senza timore contro Tottenham e Barcellona. Eusebio Di Francesco non vuole caricarlo né di pressioni né di aspettative. Al resto poi ci pensa Kolarov, che l’ha preso sotto la sua ala protettrice.