VIDEO – Dzeko: “Sono contento per noi e i tifosi. Nel primo tempo abbiamo giocato bene, poi nel secondo tempo abbiamo un po’ sofferto. Sarebbe fantastico giocare sempre il derby”

1-lazio-roma-dzeko gol esultanza87

Edin Dzeko, attaccante della Roma, è stato intervistato durante il post partita di Lazio-Roma. Queste le sue parole:

DZEKO A ROMA TV

Hai segnato all’andata e al ritorno…
Mi piacciono molto i derby, sono subentrato ma ho segnato sono contento per noi e i tifosi abbiamo vinto 4-1.

La partita sembrava facile, poi l’infortunio di Radja e il gol di Parolo e abbiamo sofferto, ma abbiamo meritato la vittoria…
Nel primo tempo abbiamo giocato bene, poi nel secondo tempo abbiamo un po’ sofferto ma Florenzi ha segnato il 3-1 ed stato più facile.

Sono contento per il tuo record in nazionale, complimenti per il gol nel derby, a questo punto è meglio dire che ogni volta che giochiamo diciamo che giochiamo contro la Lazio?
Magari, sarebbe fantastico giocare sempre il derby, noi diamo sempre il massimo, quest’anno è andata bene 2 vittorie su 2.

Complimenti, visto questa vittoria e la sconfitta del Napoli, la roma può sperare nel secondo posto e cambiare il suo obiettivo?
Non so cosa abbiamo fatto la Fiorentina oggi, l’obiettivo non cambia dobbiamo mantenere il terzo posto e dobbiamo provare a vincerle tutte.

DZEKO A MEDIASET

Ovviamente non è facile partire dalla panchina, ho fatto 3 panchine nelle ultime gare in casa, non sono felice di questo e l’allenatore lo sa ma sono professionale, provo a fare il mio lavoro al meglio. A volte è difficile non giocare e poi subentrare. Ho fatto degli errori, è vero, ma ovviamente tutto funziona al meglio se si gioca ogni settimana e se l’allenatore ha fiducia in te, anche se a volte segni solo gol difficili. Ma oggi abbiamo vinto la partita e questa è la cosa più importante.

DZEKO A SKY

Qual è il tuo feeling con il derby?
Ogni derby è importante e sono contento di aver messo la firma anche in questo.

Non è la prima volta che parti dalla panchina: è difficile per te?
Ho parlato con il mister di questo, quando non gioco 4-5 partite di fila perdo il ritmo, però da professionista accetto la decisione dell’allenatore.

Sei soddisfatto di questa stagione, potevi dare di più? Devi ancora crescere nel calcio italiano?
Mi è successo di non fare bene il primo anno sia in Germania che in Inghilterra con Wolfsburg e City. So che posso dare di più e che sicuramente darò di più in futuro.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A