Pagine Romaniste

Dzeko e Zaniolo stelle della nuova Roma: e l’Inter in un anno li ha persi entrambi

di Redazione

La Roma domani sera sfoggerà a San Siro l’ultimo regalo dell’Inter: Zaniolo, che appena 16 mesi fa era ancora un giocatore nerazzurro. I protagonisti della partita saranno i due “bocciati” da Spalletti, proprio il numero 22 e Lautaro. Peggio, però, fecero i dirigenti che lo misero nel pacchetto per acquistare Nainggolan poi svenduto al Cagliari. Oggi Zaniolo vale almeno venti volte di più, giocherà l’Europeo da protagonista e in meno di un anno e mezzo ha messo a segno 13 gol tra i professionisti. A Conte avrebbe fatto comodo, così come avrebbe fatto comodo Dzeko. L’Inter lo poteva prendere a luglio presentando un’offerta da 18 milioni di euro che il club ritenne eccessiva per un 33enne. Conte la pensava in maniera differente. Qualche settimana dopo è arrivato il rinnovo con la Roma e la rinascita di Edin che cercherà, febbre permettendo, il primo gol a San Siro contro i nerazzurri. Lo scrive Leggo.