Dzeko allo sprint. Lukaku a Londra, la Roma chiude per Abraham

La Gazzetta dello Sport (F.Conticello – C.Laudisa) – Mentre il jet portava via Lukaku, venivano spazzati via gli ultimi dubbi su chi indosserà la numero 9: sarà Edin Dzeko. Lo sarà subito, già oggi. Tutte le parti erano d’accordo, ma si aspettava soltanto l’ultimo passaggio formale per liberare Edin e onorare la vecchia promessa. Un incastro tra Roma,  Chelsea e Inter: oggi Lukaku sarà a Londra, Dzeko arriverà a Milano e in casa Mourinho sbarcherà Abraham. A meno di colpi di teatro oggi dovrebbe essere definita la cessione all’Inter del bosniaco: biennale da 5 netti. Ai Friedkin una cifra simbolica, poco meno di due milioni, per evitare una minusvalenza.

Intanto ieri sera Dzeko ha fatto il suo rientro a Roma dalla piccola vacanza con la moglie. L’allenamento è previsto nel pomeriggio, ma il destino di Edin ha ormai cambiato città. Nel domino degli attaccanti è rientrato Abraham: la Roma nel pomeriggio ha accelerato. L’operazione è stata congegnata con un prestito biennale, ma con il riscatto previsto a 35 milioni. Sino a tarda ora Pinto ha trattato con Marina Granovskaia e da lì sono cadute anche le candidature di Isak e Azmoun.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti