Di Francesco, il giorno del giudizio

di Redazione

E’ finita l’avventura in Champions della Roma, sconfitta 3-1 dal Porto in una gara che si è risolta solo a tre minuti dalla fine del secondo tempo supplementare. Tanti, troppi i rimpianti della squadra di Roma, che reclama un calcio di rigore sul finale di gara, ma che ha concesso tantissimo ai portoghesi. E, forse, è finita anche l’avventura di Eusebio Di Francesco sulla panchina della Roma. Prima della partita, Francesco Totti aveva espresso tutta la sua vicinanza nei confronti di Eusebio Di Francesco. «Lo difendo – le parole dell’ex capitano -, non perché è mio amico o perché ho vissuto anni bellissimi con lui, ma perché sono un dirigente della Roma e lui è il mio allenatore, per questo va difeso fino alla fine». Lo riporta il Corriere della Sera.