Il Tornatora

Di Francesco duro: «C’è solo la Roma»

di Redazione

«Non gioca Di Francesco, gioca la Roma». Ci prova direttamente lui a riportare l’attenzione su quello che conta di più. Provato, visibilmente stanco, ma non rassegnato: Mi dà fastidio che la gente non capisca che va in campo la Roma. E’ una partita importantissima per tutti. I discorsi fanno parte del mio lavoro, me li tengo e li metto da una parte“. Di Francesco sa bene cosa lo aspetta in caso di un altro crollo, con eliminazione incorporata: a quel punto la società sarebbe intenzionata a cambiare guida tecnica, per provare a dare una scossa al gruppo e tentare di prendersi almeno il quarto posto. «Per me è sempre difficile da quando alleno questa squadra – dice ancora Eusebio – e il momento più duro è sempre quello che deve venire. Fa parte del mio lavoro, certi discorsi li metto da parte, i risultati condizionano la carriera di ogni allenatore». Lo riporta Il Tempo.