Il Tornatora

Il Romanista – De Rossi: “Laser e arbitro lo lascio a loro”

di Redazione

“Forse questo è il prezzo da pagare per vincere 5 derby di seguito”. Forse è proprio così, come dice Daniele De Rossi. Prima o poi doveva succedere, è la storia che lo dice. Ma Daniele va oltre: “L’arbitro? Non commento , lo reputo il miglior arbitro italiano. La designazione? Con un precedente come quello di Tagliavento qualche probelma lo crei. Non mi va di piangere e di dare colpa a Tagliavento o al laser, queste cose le lascio a loro”. E così dialetticamente vince il derby. Poi continua: “Abbiamo trovato una grande squadra, magari potevamo far gol prima. Stare a un punto dalla vetta sarebbe stato importante, ma il campionato è lungo e molte squdre si fermano, come avete visto”. Poi si insiste sul rigore: “Restare in dieci dopo 10 min del secondo tempo cambia tutto. Mentalmente e tatticamente si apre un altro scenario. Noi in qualche frangente siamo risuciti a tenere palla e a creare anche buone azioni”.  Nel dopo partita parla anche Bojan. “Il primo tempo è stato nostro – dice a Roma Channel – abbiamo giocato bene, potevamo fare anche un altro gol. Però vincevamo, all’inizio del secondo tempo non siamo andati bene e abbiamo commesso tanti errori. Ovvio che poi quando ti espellono un giocatore vai in difficoltà. Nella ripresa la Lazio ha iniziato forte, nel primo tempo la Lazio niente per me. Abbiamo un po’ sprecato l’occasione”. Come sta la Roma adesso? “Un derby è un derby, tutti i tifosi e noi volevamo vincere questa partita. Però sono tre punti persi e che ora dobbiamo riprendere, dobbiamo guardare avanti, manca molto ancora. Oggi si è visto che la Roma è superiore giocando a calcio, dobbiamo continuare così”.
Il Romanista