La Repubblica – «Ciao Gabbo». Il ricordo di Gabriele Sandri unisce le due curve nel giorno del derby. L’abbraccio dell’Olimpico alla famiglia del ragazzo ucciso dieci anni fa da un colpo di pistola sparato da un agente di polizia è l’immagine più bella della stracittadina. Quella più brutta la registrano gli smartphone degli ultrà laziali. Prima dell’ingresso in curva Nord, si sono fermati a ponte Milvio. Saluti fascisti e cori antisemiti: «As Roma juden club». Gli adesivi con Anna Frank in maglia giallorossa purtroppo non sono un caso isolato.